Ascoli luogo imperdibile

Il Touring Club Italiano inserisce Ascoli Piceno tra i “dieci luoghi imperdibili” nel mondo da vedere nel 2015.

Con un articolo di Luca Bonora, la prestigiosa associazione, che si occupa da oltre cent’anni di turismo, cultura e ambiente, ha provato a fare previsioni su quali saranno le mete che verranno prese maggiormente in considerazione nell’anno appena iniziato e perché.

Ecco allora Ascoli Piceno comparire nella classifica accanto ad altre località italiane (Langhe Roero e Monferrato, le colline piemontesi appena entrate nei luoghi tutelati dall’Unesco; Matera, capitale europea della cultura 2019; Cagliari, Città di Castello e Firenze) ed estere (Istanbul, Stoccolma, l’Irlanda e il Belgio).

Alla voce Ascoli Piceno il Tci parla di una “città d’arte fra le più belle d’Italia, è ancora lontana dai numeri di presenze che fanno registrare le sue colleghe toscane e umbre”. “Eppure – ricorda il Touring – ha un calendario ricco di eventi, dal carnevale “itinerante”, molto particolare, alle rievocazioni storiche dei mesi estivi, legate alla Giostra della Quintana”.

“La rinascimentale piazza del Popolo – conclude la prestigiosa associazione di turismo – è una delle più belle d’Italia, vedere per credere. In più nel 2015 si celebra l’anno francescano con numerosi eventi in programma, far i quali spicca la mostra da Cimabue a Caravaggio”.

Con un secondo articolo sul sito del Tci lo stesso Bonora ha poi presentato la città e le cose da vedere.

Insomma un vero e proprio spot promozionale di grande visibilità e molto autorevole. Complimenti Ascoli!

 

Autore dell'articolo: Redazione