Risorgimarche: 13 concerti nel paradiso

“RisorgiMarche nasce dalla volontà di contribuire alla rinascita di una terra messa in ginocchio dalle scosse sismiche registrate l’anno scorso in centro Italia”: lo ha detto Neri Marcorè presentando Risorgimarche, il festival da lui ideato per contribuire al rilancio dei territori marchigiani colpiti ed ancora in grande difficoltà.

I 13 concerti che si terranno gratuitamente in luoghi di grande bellezza e suggestione serviranno a tenere accesi i riflettori sulla esigenza di una ripresa economica e sociale di quelle terre.

I concerti si terranno nel periodo dal 25 giugno al 3 agosto nelle province di Macerata, Fermo e Ascoli Piceno.

Saranno caratterizzati da location spettacolari, spesso da raggiungere a piedi, e da un bassissimo impatto ambientale.

Domenica 25 giugno

Niccolò Fabi e Gnu Quartet

Arquata del Tronto, Spelonga (Ap)

 

Venerdì 7 luglio

Malika Ayane

Cingoli, Domus San Bonfilio (Mc)

 

Sabato 8 luglio

Daiana Lou

Montegallo, Propezzano (Ap)

 

Domenica 9 luglio

Ron

Bolognola (Mc), Pintura di Bolognola

 

Mercoledì 12 luglio

Enrico Ruggeri

Amandola, Campolungo (Fm)

 

Giovedì 20 luglio

Paola Turci

Fiastra/Sarnano, piani di Ragnolo (Mc)

 

Domenica 23 luglio

Bungaro

San Ginesio, Monte Rocca Colonnalta (Mc)

 

Martedì 25 luglio

Samuele Bersani

San Severino, Bosco di Canfaito (Mc)

 

Giovedì 27 luglio

Daniele Silvestri

Montefortino, Rubbiano (Fm)

 

Domenica 30 luglio

Fiorella Mannoia e Luca Barbarossa

Camerino, Morro (Mc)

 

Lunedì 31 luglio

Brunori Sas

Montemonaco, Foce (Ap)

 

Mercoledì 2 agosto

Max Gazzè

Sefro, Altopiano di Montelago (Mc)

 

Giovedì 3 agosto

Francesco De Gregori con Form e Gnu Quartet

Visso, Santuario di Macereto (Mc)

 

Autore dell'articolo: Redazione