“Terre fragili” di Pericoli per l’arte del Piceno

Cento litografie dell’opera esclusiva di Tullio Pericoli “Terre fragili” , numerate e firmate dall’Autore, sono disponibili per chi vuole aiutare la rinascita dell’arte nelle zone del Piceno colpite dal sisma.

Tullio Pericolo Terre fragili - comunicato

L’iniziativa, promossa dal Circolo Acli Achille Grandi di Ascoli Piceno, in collaborazione con il Centro Turistico Acli ed il sito Optime – Vivere il Piceno, ha lo scopo di raccogliere fondi da destinare al recupero di un’opera danneggiata dal terremoto.

Le litografie vengono offerte a chi effettua una donazione di 150 euro.

Tutto il ricavato, senza alcuna spesa, è stato destinato, a seguito di un bando, al restauro di uno splendido affresco attribuito a Vittore Crivelli e raffigurante una Madonna del latte col Bambino tra San Pietro e Sant’Antonio Abate, situato nella chiesa di S. Pietro Apostolo a Castignano.

Grazie alla preziosa disponibilità della Libreria Rinascita di Ascoli Piceno, le opere di Tullio Pericoli in favore dell’arte ferita del Piceno sono ancora disponibili presso la sede di Piazza Roma o contattando il Circolo Acli “Achille Grandi” all’indirizzo circolograndi@gmail.com.